La Tecnologia NFC aiuta la procedura dei test del motore Volvo Penta Secure

La Tecnologia NFC aiuta la procedura dei test del motore Volvo Penta Secure

A Lundby, nel dipartimento sviluppo dei test sui motori Volvo Penta, la qualità è in cima alla lista delle priorità. Il fornitore leader mondiale di motori per applicazioni navali e industriali era alla ricerca di una soluzione in grado di garantire che i loro motori fossero testati con la corretta qualità di carburante. La chiave era usare la tecnologia Near Field Communication con il sistema di identificazione CEJN (CIS) in combinazione con i giunti serie 565: una soluzione unica per il cliente.

"Se si presentasse un'opportunità,
CEJN sarebbe un'opzione anche per il futuro”

Stig Lexén
Sviluppo Prove Motore, Volvo Penta

Volvo Penta, con circa 1600 dipendenti, fa parte del Gruppo Volvo. Collaborano con la divisione produttiva e di sviluppo dei motori diesel per servizio pesante sia per il settore marittimo che per quello industriale. Simon Anwell è il responsabile dello sviluppo dei test sui motori e si assicura che vengano utilizzare le attrezzature corrette per determinare se i motori soddisfano gli standard richiesti per il "Certificato di produzione".

Eliminare i potenziali rischi di connessioni incrociate 

Vengono utilizzate otto diverse qualità di carburante per mercati differenti e si assicurano che i rerquisiti siano raggiunti eseguendo test del carburante sui prototipi ed analizzandone i dati tecnici. Stig Lexén, il responsabile dei componenti per i fluidi, lavora sullo sviluppo e sul collaudo di prodotti e motori e vede un rischio potenziale: i tubi del carburante potrebbero essere collegati in modo errato e se il motore venisse testato con una qualità del carburante errata ciò causerebbe un errore nei valori di emissione prelevati durante la valutazione, rendendo questo ciclo di test errato con l’obbligo di ripeterlo. Qualsiasi ripetizione dei test è costosa e può comportare ritardi nei progetti di test dei motori. "Per garantire la corretta qualità del carburante è necessario disporre di un sistema che verifichi eventuali errori nella selezione prima dell'inizio di qualsiasi ciclo di prova", spiega Simon Anwell.

volvo_penta_fuel_box_pipes.jpg

8 diverse linee di carburante che entrano nella sala prove potrebbero rappresentare un potenziale rischio per i collegamenti incrociati.

volvo_penta_fuel_configurator.jpg

Il test non può essere avviato se la linea del carburante collegata non corrisponde alla linea del carburante prevista.

CIS-group-CEJN-2.jpg

L’innesto ha l'identificazione elettronica del giunto femmina e del nipplo che consente di verificare che sia collegata la giusta linea di alimentazione.

Primo prototipo entro due mesi

Inizialmente le soluzioni automatizzate sembravano essere la strada da percorrere per garantire che il carburante giusto fosse testato con il motore corretto ma, dopo un'attenta valutazione comparativa con altri dispositivi di prova, è diventato chiaro che gli ingegneri devessero controllare il sistema manualmente. Diversi produttori erano stati coinvolti, ma nessuno sembrava essere in grado di trovare una soluzione. In una fiera industriale a Göteborg, Volvo Penta, alla ricerca di qualità, robustezza e stabilità, ha incontrato CEJN che ha assunto l'incarico. Una settimana dopo il team di ingegneri CEJN ha studiato le alternative presso la sede di Volvo Penta. La procedura di sviluppo è stata rapida e due mesi dopo è stato presentato il primo prototipo. “Per noi, è stato il software a richiedere più tempo. CEJN aveva già pronta la soluzione”, spiega Stig Lexén.

Identificazione elettronica per garantire una soluzione “Poka-Yoke”

Inizialmente, due set della soluzione sono stati installati negli armadietti del carburante per testare hardware e software. Volvo Penta ha finito per cambiare i propri innesti con innesti rapidi a faccia piana CEJN 565 con sistema di identificazione CEJN integrato. Ogni nipplo è dotato di un tag con un ID individuale. Una volta che il giunto è collegato al nipplo, un lettore sul giunto legge l'ID e il dispositivo CiS invia segnali assicurando che il motore corretto sia collegato alla corretta qualità del carburante. Se è collegato un tipo di carburante errato, sullo schermo appare un'indicazione chiara e la sequenza di prova non può essere avviata. La soluzione è un miglioramento della qualità: "Ara non è più possibile l'avvio con il carburante sbagliato", aggiunge Simon Anwell, confermando che qualità, durata e sostenibilità sono i valori chiave di Volvo Penta.

Un processo di test semplificato

La massima precisione possibile delle misurazioni è estremamente importante per Volvo Penta ed il nuovo giunto semplifica il processo di collaudo del motore "Vogliamo renderlo semplice e rimuovere qualsiasi rischio di errore umano” chiarisce Simon Anwell. Ora che l'invenzione è installata in due dei loro armadi di prova, sono in produzione altri 11 armadi. E per quanto riguarda il futuro di questo progetto, gli armadi saranno equipaggiati con CEJN CiS. Volvo Penta è da sempre cliente di CEJN ma principalmente per l'aria compressa e Stig Lexén non esclude CEJN come potenziale partner per i prossimi progetti: "Se si presentasse un'opportunità, CEJN sarebbe un'opzione anche in futuro" e Simon Anwell concorda: "Consegnano in tempo, ascoltano e comprendono i nostri bisogni" entrambi soddisfatti dell'evoluzione della cooperazione. È un progetto entusiasmante per noi di CEJN e sarà sicuramente interessante seguire come andrà a finire nel prossimo futuro.

 

Hai bisogno di una soluzione di connessione rapida personalizzata?

500 anni di esperienza sono a tua disposizione. Mettiti in contatto con i nostri ingegneri oggi per una valutazione dei requisiti gratuita.

inizia la tua valutazione oggi

 

Soluzioni ingegneristiche di CEJN

La sezione di ingegneria di CEJN lavora con soluzioni speciali. I nostri esperti applicativi traducono le esigenze dei clienti in soluzioni di prodotto fattibili, mentre il progettista è la fonte di prototipi personalizzati, piccole serie di lotti e materiali speciali. La visione si trasforma in un prodotto fisico seguito da severi test di qualità. Manteniamo un dialogo ravvicinato con i clienti e processi rapidi per soddisfare le esigenze dei nostri clienti.

Esperienze correlate

Soddisfare i requisiti  OSHA con le pistole a bassa rumorosità

Soddisfare i requisiti OSHA con le pistole a bassa rumorosità

Il nostro cliente è introdotto nel settore industriale Oil & Gas e gestisce una grande struttura produttiva a Singapore. Incontriamo il loro coordinatore HSE che ci accompagna in una visita presso la...

Niclas Rydh and Pontus Ahllwy from Sundström Safety

Fornitore da 30 anni di connessioni sicure per uno dei principali produttori mondiali di dispositivi di protezione per aria respirabile

Sundström Safety originariamente aveva la necessità di un sistema di sgancio rapido con una bassa caduta di pressione per autorespiratori di massima sicurezza. CEJN è riuscita a soddisfare questa esigenza e, a distanza di 30 anni, la collaborazione continua ancora. Puntando sempre l'attenzione sulla...

Maggiore efficienza in FMC grazie all'utilizzo di WEO sui carrelli elevatori Toyota

Maggiore efficienza in FMC grazie all'utilizzo di WEO sui carrelli elevatori Toyota

Nel centro gestione flotta (FMC - Fleet Management Center) di Toyota Material Handling la revisione e la manutenzione di vecchi carrelli elevatori sono un aspetto consapevole e sostenibile delle attività di Toyota dal punto di vista ambientale. Grazie agli inserti WEO Plug-In montati sui carrelli...