11 consigli per migliorare la sicurezza sul lavoro quando si lavora con aria compressa

11 consigli per migliorare la sicurezza sul lavoro quando si lavora con aria compressa

Lavorare con l'aria compressa richiede una certa attenzione alla sicurezza. Essere consapevoli dei pericoli e disporre delle attrezzature giuste è essenziale per un ambiente di lavoro sicuro ed affidabile, senza che questo si ripercuota su prestazioni ed efficienza.

Lavorare con l'aria compressa richiede una certa attenzione alla sicurezza. Essere consapevoli dei pericoli e disporre delle attrezzature giuste è essenziale per un ambiente di lavoro sicuro ed affidabile, senza che questo si ripercuota su prestazioni ed efficienza.



Negli Stati Uniti, secondo quanto riportato dall'Ufficio Statistiche del Lavoro, oltre il 25 percento degli infortuni che comportano un'assenza dal luogo di lavoro sono costituiti da cadute dell'operatore causate da scivolate o inciampi. Sul pavimento nell'ambiente di lavoro si trovano facilmente cavi e tubi flessibili che possono costituire un potenziale rischio di infortunio.

Gli incidenti da inciampo sono solo uno dei numerosi rischi potenziali quando si lavora con l'aria compressa e può essere fatto molto per prevenirli. Ecco i nostri consigli per un ambiente di lavoro più sicuro ed efficiente in caso di uilizzo di aria compressa.



1. Avvolgitubi con riavvolgimento controllato, preferibilmente installati in posizione sospesa
L'uso di un avvolgitubo con riavvolgimento automatico riduce il rischio che tubi e cavi restino sul pavimento quando non vengono utilizzati. E' preferibile che gli avvolgitubo vengano installati in posizione sospesa, in modo da non ingombrare il pavimento e renderli facilmente accessibili agli operatori.

2. Tubi dal colore vivace (alta visibilità)
I tubi flessibili devono sempre essere riavvolti in modo sicuro nell'avvolgitubo quando non vengono utilizzati. Nel caso in cui si renda necessario lasciare i tubi flessibili svolti sul pavimento, questi dovrebbero essere di un colore che spicca per renderli più visibili, permettendo agli operatatori di oltrepassarli o calpestarli, evitando di inciampare. Un tubo flessibile ad alta visibilità è progettato per essere facilmente individuato sulla maggior parte delle superfici o in aree scarsamente illuminate. Se si individua il pericolo, lo si può evitare.

3. Avvolgitubo con riavvolgimento controllato
Un avvolgitubo con riavvolgimento controllato permette un recupero sicuro e guidato del tubo flessibile nel suo involucro. Può prevenire lesioni agli operatori e i danni che gli attacchi rapidi o gli utensili collegati al tubo flessibile possono causare alle superfici circostanti durante il riavvolgimento incontrollato del tubo.

4. Sfera di arresto anticaduta

Qualsiasi utensile collegato a tubi che giacciono sul pavimento costituisce un potenziale pericolo di infortunio. Anche la sfera di arresto collocata sul tubo flessibile degli avvolgitori può rappresentare un pericolo. Generalmente gli avvolgitori sono equipaggiati con una sfera di arresto rigida di forma sferica o cilindrica. Calpestarla accidentalmente comporta il rischio di inciampare o di infortuni quali distorsioni o stiramenti. L'utilizzo di un avvolgitubo con una sfera di arresto morbida, che collassa sotto il peso dell'operatore, riduce pertanto al minimo gli incidenti.

5. Coperture protettive per evitare danni agli oggetti circostanti
L'utilizzo di coperture di protezione morbide sugli attacchi rapidi protegge gli oggetti e le superfici circostanti ed anche gli attacchi rapidi risultano protetti da eventuali fattori esterni che possono causarne danni, prolungandone quindi la durata di utilizzo.

6. Controllo dell'attrezzatura da danni e residui
Verificare sempre che sia il tubo flessibile che gli attacchi rapidi siano in buone condizioni prima dell'utilizzo. Un tubo danneggiato può gonfiarsi ed esplodere. Le attrezzature danneggiate devono essere sostituite immediatamente. I residui depositati su e dentro l'attacco rapido possono causare malfunzionamenti con conseguenti lesioni gravi.

7. Attacchi rapidi con funzione di sicurezza
In fase di sconnessione una convenzionale connessione rapida provoca un colpo di frusta del tubo, accompagnato dal caratteristico scoppio. Un attacco rapido di sicurezza scarica la pressione a valle prima dello scollegamento completo. Non si verificherà alcun effetto frusta e l'aria scaricata emetterà solo un discreto sfiato. Le connessioni rapide di sicurezza giustificano e ripagano l'investimento sostenuto per migliorare la sicurezza dei lavoratori, proteggendoli da danni all'udito e da possibili lesioni al momento della disconnessione, quali ad esempio lividi.

8. Pistole di soffiaggio di sicurezza per la pulizia
L'aria compressa non è come aria comune. L'aria compressa è condensata e compressa ad una pressione maggiore dell'atmosfera. La pressione viene originata dall'aria quando questa cerca di tornare al suo volume originale. Quando viene utilizzata, genera un flusso concentrato di aria ad alta pressione e ad alta velocità. Anche con diversi strati di abbigliamento, l'aria può penetrare nella pelle causando gravi problemi, ad es. embolia.
Quando si utilizza l'aria compressa per la pulizia è sempre bene accertarsi di farlo in totale sicurezza. In caso di punta ostruita di una pistola di soffiaggio, la pressione statica nel foro principale non deve superare i 30 PSI (2 bar). Per la pulizia di superfici, è importante utilizzare sempre una pistola di soffiaggio di sicurezza per evitare che l'aria compressa venga pericolosamente a contatto con il proprio corpo.

9. Pistole di soffiaggio con schermo di sicurezza
Un efficace schermo di protezione impedisce che trucioli o particelle di qualsiasi dimensione vengano proiettati negli occhi o sulla pelle dell'operatore. Lo schermo protettivo può essere sia meccanico che attraverso una barriera d'aria; è possibile scegliere la miglior protezione in base alle applicazioni e alla tipologia di detriti.

10. Pistole di soffiaggio a bassa rumorosità 
E' necessario utilizzare pistole di soffiaggio silenziate dove l'esposizione al rumore supera i livelli consentiti di 85dB (A) nell'arco delle 8 ore lavorative. I datori di lavoro sono responsabili di mettere in pratica tutte le misure per attenuare il livello di rumorosità e proteggere i dipendenti dai danni all'udito.

11. Seguire le normative e gli standard vigenti
Accertarsi che le attrezzature utilizzate siano conformi alle normative e agli standard vigenti sul territorio, come ad esempio i requisiti OSHA stabiliti dal regolamento del Dipartimento del Lavoro statunitense per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro (U.S Department of Labor Occupational Safety and Health Administration regulations), norme e direttive europee ed autorità locali per l'ambiente di lavoro. Queste normative, inoltre, stabiliscono e applicano standard di sicurezza e qualità.

Esperienze correlate

Guarda dove cammini - Ti presentiamo l'avvolgitubo alta visibilità (Hi-Vis)

Guarda dove cammini - Ti presentiamo l'avvolgitubo alta visibilità (Hi-Vis)

L'avvolgitubo di sicurezza è ora disponibile con una nuova funzione di sicurezza: il tubo alta visibilità - per un ambiente di lavoro ancora più sicuro...

Soddisfare i requisiti  OSHA con le pistole a bassa rumorosità

Soddisfare i requisiti OSHA con le pistole a bassa rumorosità

Il nostro cliente è introdotto nel settore industriale Oil & Gas e gestisce una grande struttura produttiva a Singapore. Incontriamo il loro coordinatore HSE che ci accompagna in una visita presso la...

Nuova copertura Soft-line e frusta antivibrazioni per aria compressa

Nuova copertura Soft-line e frusta antivibrazioni per aria compressa

Nuovi prodotti nella gamma per applicazioni per aria compressa per la massima sicurezza sul luogo di lavoro...