SSMQC - Multiconnessione sottomrina

Soluzioni personalizzate

SSMQC si basa sulle multiconnessioni Multi-X. Questo connettore multi-rapido sottomarino è appositamente progettato per ROV, 100% senza perdite e adattato per resistere a pressioni interne ed esterne elevate. SSMQC è una piastra che permette la connessione idraulica sicura e affidabile in applicazioni sottomarine.

Multi Connettore Rapido Sottomarino

Ad una profondità di 3000 metri è assolutamente indispensabile che nulla vada storto, diversamente si potrebbero verificare conseguenze disastrose per l'ambiente. Per questa particolare applicazione sottomarina, il cliente cercava una piastra multiconnessione sicura ed affidabile che rispondesse a tre criteri molto importanti:

  • fosse ottimizzato ROV
  • disponesse di un sistema di sicurezza
  • fosse senza perdite in fase di connessione e sconnessione

La soluzione

Il suggerimento dei nostri ingegneri al cliente è stato SSMQC (Subsea Multi-Quick Connector), un ulteriore sviluppo della nostra serie di piastre Multi-X. Il prodotto ha dovuto essere completamente riprogettato, ad inclusione dei materiali e del trattamento superficiale per poter gestire il requisito ROV e le sfide sottomarine. La piastra femmina è montata sul ROV, veicolo a comando remoto, la piastra maschio sull'albero di produzione, noto anche come albero di Natale, posto in cima alla bocca del pozzo. Il veicolo a comando remoto ROV collega facilmente la connessione SSMQC senza perdite alla piastra maschio montata sull'albero di Natale e alimenta il sistema di valvole, tubi, raccordi e connessioni idrauliche durante la manutenzione.

 

Sistema di sicurezza

Qualsiasi operazione sottomarina dovrebbe disporre di un sistema di sicurezza in caso di guasto e per il cliente questo costituiva una delle priorità assolute. SSMQC è infatti provvisto di un meccanismo di sblocco di emergenza incorporato, così che al momento della sconnessione dall'albero di Natale la connessione senza perdite viene sganciata. SSMQC è una piastra sicura, affidabile ed ecologica.

 

Le sfide dei materiali sottomarini

Per gestire acque a grandi profondità, fino a 3000 metri, gli ingegneri CEJN hanno costruito il SSMQC con il corpo in acciaio inox al 100% e un unico trattamento superficiale idoneo a condizioni estreme in applicazioni sottomarine.