Piastra ROV Stab per la disattivazione sottomarina

Customized solutions

Piastra progettata per apparecchiature di perforazione idraulica azionate a distanza in acque profonde che garantisce l'assenza di fuoriuscite e un sistema a prova di errore.

Dati tecnici

Tipo di fluido Olio idraulico
Caratteristiche Perni guida senza perdite, con sgancio di emergenza, ottimizzati per ROV

Una piastra di stabilizzazione, progettata per le apparecchiature di perforazione idraulica a distanza in acque profonde, garantisce l'assenza di fuoriuscite e un sistema a prova di guasto

Le versioni precedenti della piastra di stabilizzazione sono state utilizzate con successo in applicazioni di acque profonde. Naturalmente, la sicurezza e l'affidabilità sono una priorità assoluta per evitare contaminazioni nell'ambiente.

Progettato per applicazioni di smantellamento

La dismissione delle vecchie piattaforme petrolifere offre grandi sfide. L'evoluzione delle piattaforme petrolifere è passata dalle piattaforme petrolifere in calcestruzzo, con base cellulare per lo stoccaggio di petrolio sul fondo dell'oceano, ai moderni metodi con condotte offshore. Gli impianti di perforazione non utilizzati devono essere disattivati in base ai requisiti OSPAR in cui non è possibile lasciare in mare aperto impianti di perforazione o condutture in disuso che possono contenere sostanze pericolose. Questa è una procedura che richiede metodi sicuri e strumenti affidabili con elevata precisione. In questa specifica applicazione, è stata progettata una soluzione di connessione rapida per alimentare le apparecchiature di perforazione per l'ispezione di celle in calcestruzzo in strutture a gravità (GBS) sul fondo dell'oceano.

La Soluzione

La piastra femmina è gestita dal ROV (veicolo sottomarino azionato a distanza) e si collega alla piastra maschio sul fondo dell'oceano. È progettato per essere controllato mediante un ROV. La piastra è composta da 2 giunti idraulici Serie 766 in un corpo in acciaio inossidabile al 100%. Ha un trattamento termico unico per resistere al funzionamento in acque profonde.