Energreen monta su RoboGREEN Evo la piastra Multi-X

Energreen monta su RoboGREEN Evo la piastra Multi-X

 

Energreen si trova a Cagnano, in provincia di Vicenza. Esporta le sue macchine in 20 paesi in Europa e 15 nel resto del mondo. Produce macchine professionali adatte a lavorare in luoghi impervi. RoboGREEN Evo è una macchina progettata per funzionare in aree con pendenza fino a 55° e, in considerazione dei numerosi accessori, è stata subito evidenziata la necessità di connessioni idrauliche. CEJN ha fornito una risposta alle loro esigenze. 

Con una superficie totale di 45000 m², Energreen è specializzato nella produzione di macchinari nel settore della manutenzione del verde, sia a bordo strada che in aree quali parchi, aree montuose e forestali, fiumi, canali e siti di bonifica. Sono unici nel loro genere poiché le loro macchine sono costruite utilizzando sistemi di taglio laser e moderni robot di saldatura. Sono inoltre progettate secondo criteri di sicurezza per proteggere l'operatore e, grazie a queste caratteristiche, Energreen ha registrato numerosi brevetti internazionali.

Il parco macchine Energreen si identifica in tre divisioni: Robo, ILF semovente ed Attrezzature professionali. La divisione Robo, di cui RoboGREEN fa parte, comprende cinque macchine portattrezzi multifunzione radiocomandate da pendenza. RoboGREEN è progettato per lavorare nelle condizioni più difficili ed è in grado di utilizzare più di 25 diversi tipi di apparecchiature. Per questa macchina, Energreen era alla ricerca di una soluzione per rendere l'operazione di connessione e sconnessione dei collegamenti idraulici più semplice e sicura, senza l'ausilio di utensili supplementari.

RoboGREEN Evo - Portattrezzi equipaggiato con Multi-X load movie 
RoboGREEN Evo - Portattrezzi equipaggiato con Multi-X

 

CEJN ed Energreen si sono incontrati per la prima volta alla fiera internazionale EIMA di Bologna, in Italia, ma all'epoca non c'erano progetti di Energreen adatti per un coinvolgimento di CEJN. Nel momento in cui è stato avviato il progetto RoboGREEN Evo, le azienda si sono rimesse in contatto. L'ingegnere Fausto Lodi, direttore tecnico di Energreen, racconta la storia di come è nata la collaborazione. Nel gennaio 2019 CEJN si è incontrata con Energreen c/o la loro sede per discutere la migliore soluzione possibile per le loro esigenze; un connettore idraulico per tutti i loro accessori: CEJN Multi-X. Dalla testimonianza di Fausto Lodi, l'accoppiamento idraulico multiconnessione ad alte prestazioni offriva principalmente due vantaggi, la semplicità di connessione e sconnessione con uno sforzo minimo e la facile manutenzione.

La soluzione CEJN Multi-X è dapprima cominciata come un test e, dopo gli immediati riscontri positivi, oggi è disponibile come opzione per tutti i loro clienti. Fausto Lodi spiega che è stata molto apprezzata dalla clientela sin dall'inizio "È davvero un prodotto affidabile e piace ai nostri clienti". Inoltre, alla domanda se prenderebbe in considerazione CEJN per possibili future collaborazioni, la risposta è: “Assolutamente sì".

 

“CEJN ha dimostrato tempestività nel risolvere le criticità della nostra applicazione.”

Ingegnere Fausto Lodi,
Direttore Tecnico Energreen