Multi-X per il Mercato Offshore

Multi-X per il Mercato Offshore

La sfida del materiale
Inizialmente il cliente aveva espresso la necessità di una soluzione in un materiale non corrosivo in grado di operare a profondità fino a 3,000 m. L'acciaio inox è spesso un materiale difficile con cui lavorare a causa della sua tendenza a comprimersi quando le due piastre sono assemblate, caratteristica che accresce sott'acqua. CEJN è riuscita a trovare una soluzione ai problemi di attrito applicando uno speciale trattamento all'acciaio inox. In alcune applicazioni è stata utilizzata una combinazione di acciaio inox e alluminio appositamente trattato.

La sfida della pressione
Multi-X Quattro viene utilizzato sott'acqua e il prodotto è stato progettato ed adattato per operare in condizioni difficili. Normalmente quando parliamo di pressione ci riferiamo alla pressione interna della femmina. Tuttavia, quando è utilizzato sott'acqua, il prodotto deve anche essere in grado di far fronte alla pressione sottomarina, che in questo caso in particolare è 300 bar/3,000 metri. A tali profondità la piastra può talvolta disconnettersi a causa della pressione sulle valvole. Per evitare tali problemi la piastra femmina e maschio sono state bilanciate e compensate per assicurare un equilibrio di pressione.  

Sviluppo
Quando si parla dello sviluppo di una soluzione speciale di connessione rapida come questa CEJN utilizza calcoli e simulazioni al computer avanzate, nonché il vasto know-how dell'azienda. Su richiesta CEJN può realizzare soluzioni su misura per utilizzo a profondità anche maggiori. CEJN consegna secondo specifiche del cliente e una soluzione come quella sopra descritta può essere consegnata in 12 settimane.

Multi-X per il Mercato Offshore